Home Digital Calendario editoriale

Calendario editoriale

Pensare di realizzare un serio progetto web senza l’utilizzo di un calendario editoriale è come costruire una nave senza timone.

Avviare o condurre un progetto senza idee chiare e precise è il primo passo verso l’insuccesso, con un calendario editoriale oltre ad avere coscienza delle attività da affrontare si ha la consapevolezza della linea da intraprendere nel breve, medio e lungo periodo.

Cos’è un calendario editoriale

Premesso che non esistono regole fisse e vincoli imprescindibili, ma quando si parla di un calendario editoriale solitamente si parla di un cronoprogramma in forma tabellare che raccoglie tutte le attività future del nostro progetto digitale. Una sorta di agenda che contiene tutte le operazioni che prevediamo intraprendere per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato.

Perché usare un calendario editoriale

Basterebbe dire che lo scopo di un calendario editoriale è minimizzare gli sforzi e ottimizzare le attività da svolgere, ma per entrare un po’ più nel dettaglio i motivi per cui vale impegnarsi nella realizzazione di un calendario editoriale, sono il sapere quale carico di lavoro ci aspetta nel prossimo futuro e stimare facilmente le risorse necessarie, avere chiaro quali argomenti si andranno a trattare per da poterli diluire nel tempo, prevedere la pubblicazione di contenuti o lo svolgimento di attività in concomitanza di situazioni particolari, come eventi, feste o qualsiasi cosa che abbia pertinenza.

Struttura di un calendario editoriale

Nel web (e non solo) diversi creativi fanno a gara per offrire la propria soluzione di calendario editoriale (io non sono da meno e offro il download del mio calendario editoriale 2019), come già detto non esistono regole ferree per la sua struttura ed è bene che qualsiasi forma venga personalizzata sulle esigenze della propria realtà, ma è opportuno includere alcune caratteristiche:

Scala temporale

Un calendario editoriale come un normalissimo calendario dev’essere strutturato su una base temporale, ovvero le attività devono essere scandite secondo un riferimento e quel riferimento dev’essere il tempo: quel giorno a quella ora viene svolta quell’attività.

Visione su breve, medio e lungo termine

Un calendario ci deve dire le attività da svolgere giorno per giorno (se non ora per ora) ma deve anche permetterci in maniera qualitativa di prevedere ed analizzare le attività che andremo a svolgere nella settimana, nel mese e nell’anno.

Distinzione per tipo di attività

Ogni progetto è composto da svariate attività, dalla pubblicazione di un post su un blog piuttosto che su un determinato social network, campagne pubblicitarie e attività off-line, quindi per facilitarne la consultazione queste dovrebbero poter avere etichette diverse o essere associate a icone distintive.

Distinzione per persona

Specificare chi deve fare cosa potrebbe essere ritenuto un lavoro superfluo, ma riduce l’incertezza, che a sua volta riduce lo stress ed evita la cosiddetta pratica abbandonata nel cassetto.

Multi dispositivo

Anche se esistono ancora i nostalgici della carta (io compreso) digitalizzare i nostri documenti è una procedura consueta, ma spesso succede che questa digitalizzazione non ha portato benefici, anzi…, perché il documento è in un formato proprietario o perché risiede su un dispositivo non accessibile da remoto. Per la realizzazione di un calendario editoriale, ma anche per tantissimi altri documenti è utile scegliere un formato libero e condivisibile da più persone anche remotamente. Senza andare ad utilizzare sistemi basati su SQL per l’archiviazione di dati può bastare un semplice foglio elettronico o un documento di testo condiviso in rete così da essere accessibile da vari posti e da diverse persone.

Modelli

Alcuni esempi di strutture per la creazione di calendari editoriali:

Primo fra tutti è Google Calendar, applicazione gratuita per chi possiede un account Google. Ottimo per le attività individuali o di piccolissime dimensioni, permette la creazione di calendari personalizzati da condividere con i propri contatti ed è utilizzabile su diverse piattaforme sia con un’applicazione dedicata che attraverso l’interfaccia Web.

Foglio elettronico, la sua natura è più orientata verso i calcoli, ma con la continua aggiunta di funzioni non propriamente matematiche la disponibilità di un crescente numero di modelli preformattati e la facilità con cui è possibile creare una struttura oggi non è così incosciente realizzare un calendario con questo sistema. Le applicazioni più famose sono Microsoft Excel, Calc OpenOffice e fogli di Google.

Oltre alle possibilità citate esistono molte altre validissime alternative, come software dedicati, implementazioni nei propri sistemi gestionali o plug-in per il proprio CMS, ma sono soluzioni che richiedono una valutazione specifica per ogni singolo caso e parlarne in questo post sarebbe forviante dato l’elevato numero di variabili in gioco.

Prosegui

Realizzare un Progetto web


Spero che questo post sia stato utile per i tuoi scopi, lascia un commento nel form sottostante o invia un messaggio attraverso la pagina Contattami

Manuele Morandinhttps://www.manuelemorandin.net
Consulente SEO e tecnico informatico, aiuto imprenditori e professionisti a sviluppare on line la propria attività, attraverso il posizionamento sui motori di ricerca, campagne pubblicitari e gestione dei social network.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Consulenza SEO

Hai un progetto che non decolla, che non ottiene i risultati sperati? Oppure stai per partire con una nuova idea e vuoi che sia tutto a posto. Contattami per una Consulenza, per un’analisi rapida o per un Audit SEO approfondito del tuo sito, spesso il problema è più semplice di quel che si pensa.

Il progetto

ManueleMorandin.net è il punto di incontro attraverso articoli, Email e messaggi, con chi vuole scoprire le potenzialità del web per la propria attività. Comprendere la SEO nelle sue evoluzioni. Conoscere ed usare gli strumenti digitali più efficienti per ottenere il massimo rendimento dal web.